Site Language:

Ελληνικά English Francaise

Italian Spanish Slovenian

Comune di Ragusa

Introduzione

Ragusa è un Comune di circa 70.000 abitanti ed è capoluogo dell'omonima  provincia situata nell'estrema parte sud-orientale della Sicilia. La città di Ragusa si divide in due principali nuclei distinti, la parte inferiore e più antica, “Ragusa Ibla”, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità per i suoi monumenti di epoca barocca, e la parte superiore, costruita sull'altopiano dopo un disastroso terremoto del 1693 che rase al suolo quasi tutti i centri della Sicilia orientale.

Il paesaggio

Il paesaggio ragusano è quanto di più vario e interessante si possa immaginare. Dalla montagna, con i rilievi più alti che toccano i 1000 metri di altitudine, passando per l'altopiano, caratterizzato da enormi distese coltivate a da un reticolo ininterrotto di muretti a secco, fatti incastrando massi di pietra calcarea senza l'ausilio di nessun legante, fino alla fascia costiera, caratterizzata da lunghe spiagge di sabbia dorata, da dune sabbiose, da un mare limpido e poco profondo e da un paesaggio costiero-marino caratterizzato da un’alta naturalità, per larga parte ancora incontaminata. Il paesaggio è caratterizzato dalle cave, profondissimi canyon scavati dai corsi d'acqua, che ospitano e custodiscono un immenso patrimonio di biodiversità e in cui si possono trovare siti rupestri che furono i primi insediamenti umani risalenti al periodo neolitico. Sparsi lungo questo paesaggio si immergono le masserie, tipiche abitazioni fortificate, espressione di un'organizzazione geo-economica legata all’aristocrazia terriera, dove ancora adesso si svolgono le attività legate alla campagna, con i suoi carrubi e gli ulivi centenari.

Arte e cultura

Ragusa è stata riconosciuta nel 2002 patrimonio dell'umanità ed è una delle città d'arte più importanti d'Italia,con un ricco patrimonio storico-culturale eredità della sua storia plurimillenaria e grazie a svariate ricchezze artistiche e archeologiche, soprattutto gli affascinanti monumenti e le bellissime chiese di epoca barocca. Sono ben 18 i siti registrate nelle liste dell'UNESCO. Tra i più importanti possiamo ricordare  la cattedrale di San Giovanni, eretta agli inizi del ‘700; la sua facciata è scandita da tre portali e da possenti colonne, mentre sulle sinistra svetta un poderoso campanile. Uno dei capolavori del barocco ragusano è Palazzo Cosentini, dai cui balconi emergono, tra una fantasia e gusto del grottesco, tantissimi personaggi, scolpiti nella calda pietra locale. L’esito maggiore dell’imponente stagione artistica barocca si raggiunge in Piazza Duomo, dove si prospetta il tempio di San Giorgio, capolavoro del Gagliardi, con la facciata slanciata e ricca di sculture.

Turismo

Negli ultimi anni l'afflusso turistico nella città è cresciuto in maniera esponenziale, grazie anche all'inserimento del suo patrimonio architettonico tra le liste dell'Unesco. L'immagine del capoluogo è stata veicolata nel mondo da numerose fiction e film: infatti le sue bellezze artistiche e naturalistiche rendono la città un set cinematografico naturale. Oggi Ragusa rappresenta circa il 10% del turismo al livello regionale con un flusso turistico costante tutto l'anno, mentre la frazione  di Marina di Ragusa è molto ricercata nel periodo estivo; questa grazie ai numerosi negozi, locali notturni e discoteche, rappresenta la località balneare più attiva della Sicilia sud-orientale. Molto importante è anche la presenza del turismo enogastronomico, infatti la città come l'intera provincia produce molti prodotti agroalimentari tipici tutelati dall’Unione Europea che la rende una fra le mete più ambite per degustare pietanze o bevande uniche e di alta qualità.
L'amministrazione ha puntato molto sul potenziamento del settore turistico investendo risorse per migliorare i servizi e le infrastrutture come il Porto Turistico di Marina di Ragusa, operativo dal 2009 e progettato con i più avanzati criteri tecnologici ed in grado di ospitare 800 posti barca.

Ragusa: Economia

Ragusa è definita da letterati ed economisti come “L’isola nell’isola” grazie alla storia e ad un contesto socio economico molto vivace rispetto al resto della Sicilia; il modello Ragusa è  riconosciuto come un'economia vincente da seguire. I livelli occupazionali e il reddito medio pro capite sono fra i più elevati dell'Italia meridionale. Economia, lavoro, contesto sociale, finanza, fisco e trasferimenti pone il ragusano ai livelli di province del nord Italia. Il settore agricolo, in particolare l’ortofrutticolo e la serricultura, riveste un’enorme importanza in termini di occupazione, con una quota di imprese agricole che ammonta al 36,2% (il doppio rispetto alla media italiana) ed in termini di export. Un altro rilevante settore economico è quello zootecnico, con allevamenti di bovini e produzione di latte, con cui si producono tipici prodotti molto apprezzati nel mondo (Caciocavallo e Ragusano DOP), che insieme all’olio di oliva DOP dei Monti Iblei e ai pregiati vini come il Cerasuolo e Nero d’Avola, hanno incrementato il turismo eno-gastronomico. Nel territorio ragusano si trovano anche importanti giacimenti  petroliferi e di oli essenziali e combustibili liquidi nelle miniere di rocce asfaltiche.

L'Ente comunale

Il Comune è l'istituzione locale che si occupa del governo e dell'amministrazione della vita civile, politica ed economica della città. L'Ente conta oltre 600 dipendenti organizzati in 14 settori. Il 10° settore “Ambiente, Energia e Protezione Civile” ha il compito di gestire e sviluppare le attività del progetto Zero Waste.
Il Settore ha competenza in materia di rischi ambientali e di protezione civile, ed è preposto alla tutela dell'ambiente dall'inquinamento, predisponendo tutte le attività necessarie alla tutela ed alla salubrità dell'ambiente, delle risorse naturali ed idriche. In particolare si occupa di sovrintendere, attraverso studi, analisi e valutazioni  dell'efficienza e dell'efficacia dei servizi pubblici ambientali inerenti il servizio di gestione dei rifiuti.

Contatti
Comune di Ragusa
C.so Italia n. 72, 97100 Ragusa
Tel. +39 0932.676111
www.comune.ragusa.gov.it
Email  info@comune.ragusa.gov.it

Settore 10° “Energia, Ambiente, Protezione Civile”
Via M. Spadola n. 56
Dirigente: Ing Giulio Lettica
Tel.: 0932.676436
e-mail: ambiente@comune.ragusa.gov.it

Ufficio “Zero Waste”
Responsabile locale di progetto: Ing. Giorgio Pluchino
Tel.: 0932.676430
e-mail: zero.waste@comune.ragusa.gov.it

 

 

The site is under continuous construction

2009 © All Rights Reserved. Developed by MIT S.A.